Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo sito utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Usando il nostro sito si è d'accordo affinché possano essere scritti sul dispositivo in uso

    Visualizza Privacy Policy

Tirocinio extra-curriculare PDF Stampa

Dopo la positiva esperienza avuta nel 2015, anche quest’anno l'Ordine ha intenzione di presentare la propria candidatura alla Regione Basilicata per l’individuazione di soggetti ospitanti di tirocini extracurriculari ai sensi della D.D. n. 11 del 09/01/2018 “Linee guida in materia di tirocini".

Il tirocinio extra-curriculare consiste in un periodo di orientamento e di formazione in contesto lavorativo, finalizzato a creare un contatto diretto fra un soggetto ospitante ed un tirocinante, allo scopo di favorire l’arricchimento delle conoscenze, l’acquisizione di competenze professionali e l’inserimento lavorativo. Il tirocinio non costituisce ad alcun titolo un rapporto di lavoro e il tirocinante non perde l’eventuale stato di inoccupazione o disoccupazione.

La realizzazione del tirocinio è supportata da un idoneo soggetto promotore.

La scelta del tirocinante può avvenire attraverso diverse modalità di seguito indicate a titolo esemplificativo, non esaustivo: 

  • l’individuazione diretta del tirocinante da parte del soggetto promotore/ospitante, restando in ogni caso obbligatorio, ai fini del finanziamento, la manifestazione di interesse;
  • la proposizione al soggetto ospitante, da parte del soggetto promotore, anche attraverso i servizi per l’impiego, di un insieme di potenziali candidati, preselezionati sulla base delle caratteristiche indicate nella manifestazione di interesse;
  • la candidatura diretta, al soggetto promotore/ospitante, di uno o più aspiranti tirocinanti.

L’indennità al tirocinante è erogata dalla Regione Basilicata a fronte di una partecipazione minima al percorso del 70% su base mensile, per un importo non inferiore ad € 450,00 lordi. Promotore ed ospitante possono concordare, in ogni caso, un’indennità, a loro carico, di valore superiore a quella fissata.

Il tirocinio decorre dalla data di effettivo avvio dell’esperienza per una durata di 6 mesi. Tali limiti di durata possono essere estesi in conformità a quanto previsto dalle Linee Guida nazionali sui tirocini.

La durata giornaliera del tirocinio non può superare l’orario previsto dal CCNL della figura professionale di riferimento.

 

I destinatari sono giovani:

  • con meno di 29 anni alla data di avvio dell'attività;
  • residenti in Italia;
  • non impegnati in un’attività lavorativa né iscritti a qualunque tipo di corso di studi (secondari superiori o universitari), di formazione, di perfezionamento; 
  • che non hanno avuto rapporti di lavoro con il soggetto ospitante (nel caso specifico ODAF-PZ) nei 6 mesi precedenti l’avvio dell’attività, anche in apprendistato e/o altra esperienza di formazione, ad eccezione delle collaborazioni occasionali di durata complessiva non superiore a 30 gg. lavorativi.

Quest'Ordine provvederà tempestivamente alle procedure amministrative d'obbligo e si auspica in una propositiva attivazione di un tirocinio che avverrà solo successivamente alla scelta, da parte del soggetto ospitante (nel caso specifico ODAF PZ), di un destinatario tirocinante giudicato rispondente alle caratteristiche ricercate, nell’ambito e nel rispetto dei vincoli e delle procedure pubbliche previsti dalla normativa applicabile.

Ai fini della semplificazione amministrativa e del miglior incontro fra soggetti ospitanti e potenziali tirocinanti è stato istituito un punto unico di manifestazione di interesse, accessibile esclusivamente attraverso web.

Tutti i soggetti possessori dei requisiti richiamati in precedenza e interessati ad usufruire delle opportunità di orientamento, formazione e lavoro previste dal Programma possono aderire a Garanzia Giovani (www.garanziagiovani.gov.it).

Gli stessi sono invitati a darne comunicazione inviando, esclusivamente a mezzo PEC ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), entro giovedì 16 febbraio 2018, il modulo allegato (all. 1) completo della seguente documentazione:

- copia di un documento d'identità in corso di validità;

- curriculum vitae aggiornato e sottoscritto (completo di copia di un documento d'identità in corso di validità);

- scheda anagrafica attestante lo stato di disoccupazione (rilasciato dal Centro dell’impiego di competenza);

- scheda percorso del lavoratore (C2 storico) (rilasciato dal Centro dell’impiego di competenza).

Quest'Ordine si impegna a trasmette a tutti iscritti le nuove comunicazioni in merito all'argomento.

Distinti saluti.

           Il Presidente

                                                                                      Domenico Pisani, dottore agronomo

modulo iscrizione (allegato 1)

 

Fatturazione elettronica

immagine fatturazione   

 

 

 

 

AVVISI E BANDI

 

regione

 

conaf

 

unibaslogo aqua2015

accessoconaf feasr

rsdi-logo

epap

 

 

Contatti

Tel 0971/24047 

+39 392/7245127

Fax 0971/308040

e-mail: info@agronomiforestalipotenza.it

e-mail (PEC): protocollo.odaf.potenza@conafpec.it


logo ai 2018




 

logofedaf








(scaricabili cliccando sopra il logo)